Conspiracy theories, denialisms, and other cognitive distortions: a challenge at the intersection of psychology and philosophy

Anna Ichino, Lisa Bortolotti

Research output: Contribution to journalArticlepeer-review

Abstract

In alcuni programmi di ricerca molto influenti concernenti, per esempio, il funzionamento dei nostri processi decisionali o gli errori sistematici che caratterizzano il ragionamento umano, la collaborazione tra filosofi e scienziati cognitivi si è dimostrata essenziale per valutare le implicazioni dei risultati sperimentali e promuovere interventi volti a ristabilire autonomia decisionale e razionalità. In questo articolo sosteniamo che un’analoga collaborazione tra filosofi della mente, epistemologi e psicologi sociali e cognitivi è necessaria per far luce sul fenomeno delle teorie del complotto. In particolare, questa collaborazione è imprescindibile per ottenere una comprensione adeguata della natura di tali teorie, dei meccanismi cognitivi che le sottendono e delle possibili misure che possono contrastare la loro diffusione. Lo dimostriamo analizzando in dettaglio il caso recente delle teorie negazioniste sul COVID-19 e di altre teorie “alternative” sull’origine e rischi del virus. La nostra analisi mostra da un lato che le teorie complottiste non sono necessariamente false e irrazionali, e dall’altro che esse rispondono a fondamentali bisogni epistemici e psicologici. La collaborazione interdisciplinare all’intersezione tra filosofia e scienza cognitiva può aiutare a identificare mezzi alternativi per soddisfare quegli stessi bisogni, prevenendo così l’insorgenza e la diffusione del complottismo.
Translated title of the contributionConspiracy theories, denialisms, and other cognitive distortions: a challenge at the intersection of psychology and philosophy
Original languageItalian
Pages (from-to)143-162
JournalSyzetesis
VolumeV111
DOIs
Publication statusPublished - 3 Dec 2021

Keywords

  • complottismi
  • negazionismi
  • distorsioni cognitive
  • collaborazione interdisciplinare
  • metafilosofia

Fingerprint

Dive into the research topics of 'Conspiracy theories, denialisms, and other cognitive distortions: a challenge at the intersection of psychology and philosophy'. Together they form a unique fingerprint.

Cite this